Francigena

dalla premessa della relazione tecnica

“La Regione Toscana è capofila del progetto interregionale (L. 135/01, art. 5, comma 5) Via Francigena, nell’ambito del quale è stato realizzato, lo studio “Via Francigena. Una nuova offerta turistica italiana” che ha definito il percorso a piedi come tracciato ufficiale.
La Regione Toscana, sulla base del Tracciato ufficiale, così come definito a livello nazionale e dal Consiglio d’Europa e adottato dal Ministero dei Beni Culturali (visibile sul sito del MIBAC all’indirizzo www.francigenalibrari.beniculturali.it), intende definire e organizzare anche un percorso ciclistico, in modo da creare un percorso per i ‘pellegrini cicloturisti’ omogeneo su tutta la tratta toscana della Via Francigena.
La bicicletta rientra prioritariamente nelle modalità della mobilità dolce e del turismo sostenibile e gli spostamenti in bicicletta sono un elemento fondamentale della mobilità turistica sostenibile del tutto consona agli obiettivi strategici del progetto Francigena che, accanto al percorso pedonale, prevede anche un percorso per i ciclisti.
La realizzazione di un percorso ciclabile lungo la via Francigena, rispondente ai requisiti dei circuiti Eurovelo e Bicitalia rappresenta un’opportunità per la Toscana, in quanto può efficacemente contribuire alla promozione del territorio regionale in Europa e nel mondo.
Fiab Onlus – associazione cicloambientalista con una presenza di sedi lungo tutto il percorso toscano della Francigena – si occupa di promozione della mobilità ciclistica e del cicloturismo attraverso progetti, campagne di sensibilizzazione, iniziative pubbliche e studi, e, in questo quadro, sta promuovendo e organizzando, con la proposta Bicitalia, nell’ambito del progetto europeo Eurovelo, di European Cyclists Federation – ECF, di cui Fiab è socio, la realizzazione della “ Rete nazionale di percorribilità ciclistica” prevista dalla Delibera CIPE del 1/2/2001; tale sistema è orientato a coniugare la domanda di mobilità sostenibile con quella turistica e del tempo libero.
La crescente risonanza che la Via Francigena sta assumendo come itinerario culturale ha sollecitato la RT all’individuazione di un percorso adatto per i ciclisti chein tendono promuovere un cicloviaggio nel territorio toscano.
Il lavoro di Fiab si è proposto perciò di individuare un percorso, con eventuali varianti, finalizzato alla realizzazione del “Progetto Francigena Ciclabile” per agevolare e promuovere l’uso della bicicletta.”

scarica la relazione tecnica del progetto FIAB

scarica il poster del tracciato

visualizza la mappa (versione 1 2013)

In seguito al supporto prestato ai tecnici della regione dall’estate 2015 per la risoluzione di alcune criticità del percorso, è stata messa on-line la mappa con la nuova versione del tracciato, consultabile al link sotto:

visualizza la mappa (versione 2 2016)